TU E I PADRONI…


TU E I PADRONI…

SE LAVORI IN NERO, È COLPA TUA
che accetti di lavorare in nero, non paghi tasse e contributi
e non denunci il tuo padrone…

SE TI FAI SFRUTTARE, È COLPA TUA
che accetti di farti sfruttare..
e non denunci il tuo padrone…

QUANDO VIENE L’ISPETTORE DEL LAVORO,
SE NON GLI DICI LA VERITÀ,
NON TI PUÒ LEGGERE NEL PENSIERO…
SE POI NON CI SONO LE PROVE..
NON TI LAMENTARE..

TI OFFRONO SOLTANTO LAVORO NERO
E/O SOTTOPAGATO E SFRUTTATO?

METTITI IN PROPRIO,
FAGLI CONCORRENZA
E SCALZALI DAL MERCATO!!!

Laura Guarino