GUAI AI VINTI..


GUAI AI VINTI..

GUAI AI VINTI, dicevano i Romani..

GUAI A CHI SALVA LE BANCHE, dicono i poveri italiani.

GUAI A CHI SALVA LE BANCHE E I SUOI SODALI,
dicono i poveri italiani.

GUAI A CHI SALVA LE BANCHE
E LE ISTITUZIONI SUE SODALI
che dovrebbero essere imparziali, dicono i poveri italiani.

OGGI I VINTI SONO LE BANCHE,
MA VOGLIONO ESSERE SEMPRE I VINCITORI.

GUAI ALLE BANCHE,
GUAI ALLE ISTITUZIONI SUE SODALI
CHE DOVREBBERO ESSERE IMPARZIALI.

GUAI AI BANCARI,
GUAI AI BANCHIERI
e l’ordine dei fattori non è scritto a caso
perché I SERVI SONO COLPEVOLI
PIÙ DEI PADRONI CHE LI COPRONO.

GUAI A TUTTI VOI.

Laura Guarino