SECONDO IL MINISTERO DELL’ECONOMIA..


SECONDO IL MINISTERO DELL’ECONOMIA..

il 49% degli imprenditori dichiara un reddito d’impresa inferiore a
15mila euro e solo lo 0,6% un reddito superiore a 150mila euro.

Questi sono quelli che guadagnano poco,
versano pochi contributi,
prendono una pensione modesta…

e che poi, poverini, “devono” essere aiutati da tutti gli altri…

TUTTI CHI?

I dipendenti pubblici e i pensionati pubblici
che sono i più ricchi del Paese…

PERCHÉ?

Perché dichiarano tutto e pagano tutte le tasse…

GLI ALTRI, gli imprenditori, come abbiamo detto, sono poverini
e aiutano i loro dipendenti che sono più ricchi di loro, a “sembrare”
un po’ più poveri come loro con fuori busta ecc.. ecc..

È CHIARO UNA VOLTA PER TUTTE,
O
È COSÌ DIFFICILE DA COMPRENDERE

CHE NON CI SONO SOLDI

DA PRENDERE E DA SPREMERE….

SE SIETE CAPACI,
FATE IL VOSTRO LAVORO CON I VOSTRI SOLDI,
NELLE CONDIZIONI DATE
E PAGATE LE TASSE…

E non vi lamentate se bussa l’Agenzia delle Entrate..
Avete bisogno di smettere di lamentarvi…
e lo Stato ha bisogno di appiccicarvi
un carabiniere
e/o un finanziere
e/o un funzionario dell’Agenzia delle Entrate
e/o un ispettore del lavoro
che vi costringa a PAGARE TUTTE LE TASSE
e nel caso siate passati indenni dal pagare allo Stato
le VOSTRE TASSE e siete già arrivati alla soglia della pensione
o magari siete già in pensione,
altro che prescrizione..
lo Stato ha bisogno di verificare, di controllare e di capire
COME AVETE FATTO A GUADAGNARE COSÌ POCO
E A VIVERE COME AVETE VISSUTO,
MANTENENDO FIGLI, MOGLI E FAMIGLIE
E ACCUMULANDO
I PATRIMONI MOBILIARI E IMMOBILIARI
che avete accumulato e capitalizzato…

ALTRO CHE PRESUNTO, PRESUNTISSIMO…

Se oggi vengono a controllarvi, a disturbarvi,
non va bene perché vengono,

se non vengono a sanzionarvi,
non va bene perché non vengono a controllarvi,

se vengono,
lo Stato incassa troppi soldi…
e vi disturba troppo..

se non vengono,
lo Stato non incassa soldi..
e ha le casse vuote…

La pietanza
cotta non la volete
e cruda neanche..

METTETEVI D’ACCORDO… VOI POTERI FORTI..

Laura Guarino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.