ALLARME… L’UNIVERSALISMO…


ALLARME… L’UNIVERSALISMO…

ALLARME, PER EVITARE CHE I RICCHI SI ALLARMINO E
SI INQUIETINO PERCHÉ UN POVERO RUBA CIBO
PRONTO DA MANGIARE SUBITO ESCLUSIVAMENTE PER
FAME PER LA MODICA CIFRA DI 4 EURO,
MI PERMETTO DI SUGGERIRE A QUESTO GOVERNO,
ALLA CAMERA DEI DEPUTATI E AL SENATO DELLA
REPUBBLICA, DI DESTINARE UN REDDITO MINIMO
GARANTITO A TUTTI COLORO CHE HANNO BISOGNO DI
SOPRAVVIVERE, DI MANGIARE APPUNTO, tra le pieghe di
una spesa pubblica che garantisce a tutti i celiaci, senza alcuna
distinzione di reddito, un “buono pasto” fino a un massimo di
140 euro al mese… e che prevede l’8 per mille e il 5 per mille
che per loro natura sono destinati ai servizi sociali e di assistenza.

IN UN PAESE dove anche chi lavora non guadagna niente o
quasi niente, un reddito minimo garantito di 250 euro al mese
destinato a ogni persona che non ha niente e senza che gli sia
domandato niente CON L’ESCLUSIONE DELL’EVIDENTE
IMPOSSIBILITÀ DI LAVORARE IN NERO, SECONDO IL
PRINCIPIO DELL’UNIVERSALISMO…

MA MI RACCOMANDO, SOLO per evitare che i ricchi si
allarmino e si inquietino perché qualcuno ha rubato per fame cibo
per la modica cifra di 4 euro, PERCHÉ PIÙ SONO RICCHI,
PIÙ SONO AVIDI…

Laura Guarino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.